La mobilità elettrica guarda con molto interesse alla crescita delle fonti di energia rinnovabile.
La rivoluzione della e-mobility passa per la transizione all’energia green che deve viaggiare sullo stesso binario dei veicoli elettrici.

Infatti, auto elettriche ed energie rinnovabili costituiscono un binomio sempre più forte per una mobilità a zero emissioni.

Spesso ci chiediamo come poter contribuire nel nostro piccolo alla lotta contro il cambiamento climatico e alla tutela del pianeta. Guidare un’auto elettrica è sicuramente un ottimo punto di partenza perché porta con se il grande vantaggio di muoversi in auto, generando emissioni di scarico prossime allo zero. La soluzione ideale per chi vive in città, dove vi è un’elevata concentrazione di auto e si raggiungono alti livelli di inquinamento atmosferico.

Ma questo è solamente il primo passo da fare per un ambiente più sano e un’aria più pulita. L’incremento della quota di energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili, per la ricarica delle auto elettriche, minimizzerebbe ulteriormente il loro impatto ambientale, durante il loro intero ciclo di vita.

La quantità di CO2 dispersa nell’atmosfera da un’auto elettrica dipende in gran parte dall’elettricità utilizzata per caricare la batteria. Per una sostenibilità totale della mobilità elettrica è importante che l’energia utilizzata per la ricarica dei veicoli provenga da fonti di energia rinnovabili: energia solare, idroelettrica, eolica e geotermica.

La mobilità elettrica deve andare di pari passo alla produzione di energia “pulita”.
Nei prossimi anni vedremo sempre più auto elettriche circolare sulle strade e sarà necessario incrementare il numero di stazioni di ricarica: ne consegue un aumento di produzione energetica.
Occorre, quindi, utilizzare una quantità sempre maggiore di energia green, ovvero energia proveniente da fonti rinnovabili, in modo da sfruttare a pieno i vantaggi derivanti dalla “spinta elettrica” e ridurre a zero l’inquinamento dovuto alla ricarica delle auto elettriche.

L’energia solare può svolgere un ruolo fondamentale nell’ambito della mobilità.
Generare energia necessaria alla ricarica delle auto elettriche attraverso l’energia solare ha un potenziale enorme: gli impianti fotovoltaici installati sui tetti delle abitazioni possono soddisfare l’intero fabbisogno energetico delle auto elettriche. Il sistema di accumulo di energia dei pannelli solari permette di immagazzinare l’energia raccolta durante il giorno per ricaricare a costo zero l’auto elettrica durante le ore notturne.
In questo modo è possibile fare rifornimento gratuito di energia per la propria auto, ammortizzando il costo di installazione dell’impianto fotovoltaico che, peraltro, per pochi mesi ancora, rientra nell’Ecobonus 110% per l’efficientamento energetico della propria casa.

Le auto elettriche sono green e “amiche dell’ambiente” nella stessa misura di quanto lo sia l’energia che le alimenta. Dunque, la più grande sfida che la mobilità elettrica e i Governi hanno di fronte a sé riguarda l’incremento di energia rinnovabile per la ricarica dei veicoli elettrici. E perché no anche per la loro produzione da parte delle case automobilistiche.


Call Now Button