Stai pensando di cambiare auto e vorresti percorrere la strada della mobilità elettrica?
Il mondo dell’Automotive ci offre un ventaglio di alternative alle automobili con motore a combustione. Il progresso tecnologico nel settore della mobilità elettrica e il processo di “elettrificazione” portato avanti dalla case produttrici di automobili rendono l’offerta sempre più ampia, al punto che le persone spesso hanno difficoltà nella scelta dell’auto da acquistare.
Non solo le auto elettriche ma anche le auto ibride e ibride plug-in abbracciano la filosofia green.
Vediamo insieme quali sono le differenze fra queste tipologie di auto.

Auto Elettriche

Le auto elettriche possiedono un motore alimentato da energia elettrica che viene immagazzinata in una batteria.
Ti invitiamo a leggere il nostro articolo dedicato esclusivamente al funzionamento, all’autonomia e al ciclo di vita delle batterie delle auto elettriche.
La maggior parte di noi ha dubbi sull’autonomia dei veicoli elettrici, ma dai dati forniti dalle case automobilistiche, la percorrenza media di un’auto elettrica con la carica completa è di circa 290 Km.
Non male, non credi?

Auto Ibride

Nella terra di mezzo fra le auto con motore a combustione e le auto 100% elettriche ci sono le auto ibride, dotate di 2 motori: uno endotermico, quasi sempre a benzina e un motore a conduzione elettrica.
I 2 motori lavorano in sinergia, riducendo le emissioni di CO2 e i consumi di carburante. Il motore elettrico, che funziona da supporto a quello endotermico, entra in funzione nei momenti di maggior consumo di carburante, soprattutto durante la partenza e nelle accelerazioni a bassa velocità.
I veicoli ibridi (HEV, Hybrid Electric Vehicle) vengono alimentati dal motore elettrico fino al raggiungimento di una certa velocità, generalmente attorno ai 50/70 km/h, per poi lasciare spazio alla spinta termica che garantisce prestazioni più elevate.
Le batterie delle auto ibride non necessitano di una fonte esterna (colonnine elettriche o wallbox) per ricaricarsi: infatti, la batteria si autoricarica mentre il veicolo è in movimento, nelle fasi di frenata e decelerazione, durante le quali l’energia cinetica viene convertita dal motore elettrico in energia elettrica e accumulata nella batteria stessa.

Auto Ibride Plug-in

La principale differenza fra le auto ibride e le auto ibride plug-in riguarda la modalità di ricarica: se le prime si autoricaricano grazie al supporto del motore endotermico, le ibride plug-in possono essere ricaricate ad una ad una wallbox o ad una colonnina elettrica.
Il termine plug-in indica proprio la possibilità di ricaricare l’auto ad una fonte esterna di energia.
Se le auto ibride costituiscono un mix fra le auto a combustione e le auto elettriche, i veicoli ibridi (PHEV, Plug-in Hybrid Electric Vehicle) rappresentano un compromesso fra le auto elettriche e le auto ibride.
L’ibrido plug-in, infatti, può comportarsi come un veicolo elettrico che necessita di ricaricare ad una wallbox la propria batteria, oppure come un’auto ibrida che viene alimentata da benzina e corrente elettrica.
Le auto ibride plug-in possiedono batterie più grandi rispetto alle auto ibride; ciò ne consegue una maggiore autonomia della spinta elettrica delle auto ibride plug-in che, con una batteria completamente carica, possono percorrere oltre 50 km senza che entri in gioco il motore endotermico.
Quest’ultimo può funzionare in maniera integrata o indipendente al motore elettrico: quando la batteria è scarica, l’auto viene alimentata dalla benzina e possiamo continuare a viaggiare, senza preoccuparci di dover trovare una stazione di ricarica libera e funzionante.

Dunque quale auto scegliere fra elettrica e ibrida? Non possiamo dare una risposta che metta tutti d’accordo, perché ognuno ha esigenze diverse che possono orientare la scelta verso l’elettrico o l’ibrido. Per gli spostamenti in città l’auto elettrica è la scelta migliore perché offre un’esperienza di guida leggera e silenziosa, a zero emissioni, mentre chi percorre tragitti lunghi potrebbe preferire un’auto ibrida, sebbene le batterie delle auto elettriche siano sempre più performanti in termini di autonomia e la distribuzione delle stazioni di ricarica sia sempre più su tutto il territorio italiano, lungo le strade urbane e le autostrade


Call Now Button